Conoscere gli aspetti meno noti ed interessanti della storia veneziana.

Dall’isola di Sant’Andrea, descritta accuratamente da Giacomo Casanova nelle sue memorie, dove svetta il Forte progettato nel ‘500 dal Sanmicheli per proteggere la più importante Porta d’acqua veneziana ai campi, agli orti e le vigne della grande isola di Sant’Erasmo – una delle poche dove transitano vetture – per visitare anche la piccola isola del Lazzaretto Novo, futura sede del Museo Nazionale di Archeologia della laguna e le sue pareti ancora ricche di graffiti del ‘500 dove mercanti e guardiani del Magistrato alla Sanità annotavano i loro controlli.

Conoscere gli aspetti meno noti ed interessanti della storia veneziana.

Dall’isola di Sant’Andrea, descritta accuratamente da Giacomo Casanova nelle sue memorie, dove svetta il Forte progettato nel ‘500 dal Sanmicheli per proteggere la più importante Porta d’acqua veneziana ai campi, agli orti e le vigne della grande isola di Sant’Erasmo – una delle poche dove transitano vetture – per visitare anche la piccola isola del Lazzaretto Novo, futura sede del Museo Nazionale di Archeologia della laguna e le sue pareti ancora ricche di graffiti del ‘500 dove mercanti e guardiani del Magistrato alla Sanità annotavano i loro controlli.

Ti piace? Scrivici